0

Dall’avv. Emanuele Argento: il Tribunale di Chieti in data 12.01.2024 ha provveduto con la rimessione in termini in favore del fideiussore consumatore per dare modo di avanzare l’opposizione tardiva ex art. 650 c.p.c. al decreto ingiuntivo passato in giudicato (fattispecie: finanziamento)

Tribunale di Chieti – Giudice dell’Esecuzione Dott. Francesco Turco – Ordinanza del 12.01.2024 – Rimessione in termini in favore del fideiussore consumatore per l’opposizione tardiva ex art. 650 c.p.c. al decreto ingiuntivo passato in giudicato: 𝐄’ 𝐏𝐎𝐒𝐒𝐈𝐁𝐈𝐋𝐄 𝐂𝐎𝐍𝐓𝐄𝐒𝐓𝐀𝐑𝐄 𝐀𝐕𝐀𝐍𝐓𝐈 IL 𝐆𝐈𝐔𝐃𝐈𝐂𝐄 𝐃𝐄𝐋𝐋’𝐄𝐒𝐄𝐂𝐔𝐙𝐈𝐎𝐍𝐄 𝐋𝐀 𝐍𝐔𝐋𝐋𝐈𝐓𝐀̀ 𝐃𝐄𝐋𝐋𝐄 𝐅𝐈𝐃𝐄𝐈𝐔𝐒𝐒𝐈𝐎𝐍𝐈 𝐑𝐈𝐋𝐀𝐒𝐂𝐈𝐀𝐓𝐄 𝐃𝐀𝐋 𝐂𝐎𝐍𝐒𝐔𝐌𝐀𝐓𝐎𝐑𝐄 𝐀𝐍𝐂𝐇𝐄 𝐈𝐍 𝐂𝐀𝐒𝐎 𝐃𝐈 𝐃𝐄𝐂𝐑𝐄𝐓𝐎 𝐈𝐍𝐆𝐈𝐔𝐍𝐓𝐈𝐕𝐎 𝐍𝐎𝐍 𝐎𝐏𝐏𝐎𝐒𝐓O E QUINDI PASSATO IN GIUDICATO!

 
Il Tribunale di Chieti, in sostanza, aderisce ai principi indicati dalla Suprema Corte di Cassazione a Sezioni Unite del 06.04.2023 n. 9479/2023 in relazione alla possibilità per il fideiussore consumatore di essere rimesso in termini in tutti quei casi in cui, appunto, il fideiussore non ha spiegato nei termini opposizione al decreto ingiuntivo (e quindi passato in giudicato) ed il cui titolo (decreto ingiuntivo) viene dunque utilizzato come titolo esecutivo nella procedura esecutiva; per cui vi è la possibilità di contestare avanti il Giudice dell’Esecuzione il titolo azionato dalla banca/cessionaria invocando:
– 𝐥𝐚 𝐧𝐮𝐥𝐥𝐢𝐭𝐚̀ 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐠𝐚𝐫𝐚𝐧𝐳𝐢𝐚 𝐨 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐞 𝐬𝐮𝐞 𝐜𝐥𝐚𝐮𝐬𝐨𝐥𝐞 𝐚𝐛𝐮𝐬𝐢𝐯𝐞 𝐞 𝐯𝐞𝐬𝐬𝐚𝐭𝐨𝐫𝐢𝐞 (𝐚𝐝 𝐞𝐬𝐞𝐦𝐩𝐢𝐨, 𝐩𝐞𝐫𝐜𝐡𝐞́ 𝐜𝐨𝐧𝐟𝐨𝐫𝐦𝐢 𝐚𝐥l𝐨 𝐬𝐜𝐡𝐞𝐦𝐚 𝐀𝐁𝐈, 𝐨 𝐩𝐞𝐫 𝐚𝐬𝐬𝐞𝐧𝐳𝐚 𝐝𝐢 𝐭𝐫𝐚𝐭𝐭𝐚𝐭𝐢𝐯𝐚 𝐛𝐢𝐥𝐚𝐭𝐞𝐫𝐚𝐥𝐞 𝐬𝐮𝐥𝐥𝐞 𝐜𝐥𝐚𝐮𝐬𝐨𝐥𝐞 𝐯𝐞𝐬𝐬𝐚𝐭𝐨𝐫𝐢𝐞, 𝐩𝐫𝐢𝐦𝐚 𝐭𝐫𝐚 𝐭𝐮𝐭𝐭𝐞 𝐥𝐚 𝐝𝐞𝐫𝐨𝐠𝐚 𝐚𝐥 𝐭𝐞𝐫𝐦𝐢𝐧𝐞 𝐝𝐢 𝐬𝐞𝐢 𝐦𝐞𝐬𝐢 𝐞𝐱 𝐚𝐫𝐭. 𝟏𝟗𝟓𝟕 𝐜.𝐜.) 𝐚𝐥 𝐟𝐢𝐧𝐞 di cercare 𝐝𝐢 𝐥𝐢𝐛𝐞𝐫𝐚𝐫𝐬𝐢 𝐝𝐚𝐥 vincolo 𝐯𝐞𝐫𝐬𝐨 𝐢𝐥 𝐜𝐫𝐞𝐝𝐢𝐭𝐨𝐫𝐞 procedente;
– 𝐥𝐚 𝐫𝐢𝐥𝐞𝐯𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐞 𝐧𝐮𝐥𝐥𝐢𝐭𝐚̀ 𝐧𝐨𝐧 𝐞̀ 𝐬𝐨𝐠𝐠𝐞𝐭𝐭𝐚 𝐚 𝐩𝐫𝐞𝐜𝐥𝐮𝐬𝐢𝐨𝐧𝐢 𝐩𝐫𝐨𝐜𝐞𝐬𝐬𝐮𝐚𝐥𝐢 𝐝𝐢 𝐬𝐨𝐫𝐭𝐚 𝐚𝐯𝐚𝐧𝐭𝐢 𝐢𝐥 𝐆𝐢𝐮𝐝𝐢𝐜𝐞 𝐝𝐞𝐥𝐥’𝐞𝐬𝐞𝐜𝐮𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞;
– con la rimessione in termini il fideiussore può avanzare opposizione al decreto ingiuntivo, nel termini di 40 giorni, per eccepire tutte le eccezioni ritenute fondate sia in punto di nullità delle fideiussioni che in relazione all’intero rapporto bancario oggetto di ingiunzione (segnalazione a cura dell’Avv. Emanuele Argento del Foro di Pescara – www.avvocatoargento.it)

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito utilizza cookies, anche di terzi, al fine di offrire un servizio migliore agli utenti. Per maggiori informazioni o per modificare le tue preferenze sui cookies di terzi accedi alla nostra Cookie Policy