0

Il Centro: «Imprenditore vittima di usura» Nei guai i direttori di 5 banche

Il giudice respinge la richiesta di archiviazione presentata dalla procura di Teramo e dispone l’imputazione coatta per i 7 indagati. Il caso venne sollevato dall’associazione Sos utenti di Pescara

 

Cinque istituti bancari a caratte­re locale e nazionale finiranno sotto inchiesta per usura insie­me ai vari direttori con la denuncia di un imprendi­tore della provincia teramana.

Si tratta di un passaggio di no­tevole importanza, che può se­gnare un punto di partenza an­che di rilevanza nazionale per tutti coloro che quotidianamen­te combattono, non certo ad ar­mi pari, con le intricate regole bancarie, come nel caso che ri­guarda appunto questo impren­ditore del settore dei trasporti che ha dato il via all’inchiesta e che vide moltiplicarsi in manie­ra esponenziale i suoi debiti a causa proprio di quegli interessi ritenuti usurari.

 

L’avvocato Emanuele Argento, vice presidente della associazione Sos Utenti per la difesa dei diritti dei cittadini ha condotto la battaglia per tutelare la posizione di un imprenditore della provincia teramana.

 

Fonte: Il Centro

1 2 3 12

Questo sito utilizza cookies, anche di terzi, al fine di offrire un servizio migliore agli utenti. Per maggiori informazioni o per modificare le tue preferenze sui cookies di terzi accedi alla nostra Cookie Policy